Le vittorie in auto

Questa scheda raggruppa i successi conquistati da Nuvolari nelle principali gare automobilistiche alle quali partecipò. Così il bilancio: 55 vittorie assolute più 37 a livello di categoria o di classe di cilindrata. Non sono state inserite nell’elenco altre affermazioni “parziali”, ottenute in batterie eliminatorie (7) oppure in gare di regolarità (3).
All’albo d’oro automobilistico di Tazio vanno aggiunti 2 primati internazionali di velocità stabiliti nel 1935 sull’autostrada Firenze-Mare con l’Alfa Romeo Bimotore (1 chilometro e 1 miglio con partenza lanciata, rispettivamente a 321,428 e a 323,125 km di media oraria).
Nuvolari si impose inoltre nel Campionato Internazionale 1932 della AIACR (l’associazione internazionale degli Automobile Club riconosciuti): in pratica, un equivalente del “Mondiale F1” di oggi). Fu altresì Campione Italiano assoluto di automobilismo nel 1932, 1935 e 1936.
Nelle corse in circuito Tazio fece registrare non meno di 100 volte il giro più veloce: 59 in auto, 41 in moto.

VISUALIZZA LA SCHEDA IN PDF

Le vittorie in moto

Le vittorie elencate in questa scheda sono quelle ottenute da Nuvolari nelle principali competizioni motociclistiche cui prese parte e delle quali si ha notizia certa. In totale: 49 affermazioni, di cui 15 assolute e 34 a livello di classe di cilindrata. Particolare degno di nota: dal 1925 il pilota mantovano gareggiò sempre con la Bianchi 350 e per ben 8 volte conquistò la vittoria assoluta, facendo registrare prestazioni migliori di quelle degli avversari in sella a moto di cilindrata superiore.
Altri successi minori qui non presi in considerazione (non meno di 17) furono conseguiti in riunioni che negli anni 20 del Novecento si tenevano solitamente a fine stagione su velodromi o ippodromi, con formule di gara prese a prestito dal ciclismo su pista: giro con partenza da fermo, giro lanciato, inseguimento e via dicendo.
All’albo d’oro motociclistico di Tazio vanno inoltre aggiunti 3 primati internazionali di velocità, stabiliti a Monza nel 1925 con la Bianchi 350 (300 chilometri, 3 ore e 400 chilometri, con medie di km/h 125,006, 121,797 e 121,428 rispettivamente), nonché 2 titoli di Campione d’Italia, conquistati nel 1924 (classe 500) e nel 1926 (classe 350).

VISUALIZZA LA SCHEDA IN PDF

Video

Tazio Nuvolari - The bikes

Tazio Nuvolari - Moto

Watch the video

Tazio Nuvolari - G.P. Donington

video donington

Watch the video

Tazio Nuvolari - Mille miglia 1933

video mille miglia

Watch the video

Tazio ... in short!

Tazio Giorgio Nuvolari was born in Castel d’Ario (Mantova) on November 16, 1892, and went down in history as one of the greatest drivers of all times. He started racing in 1920 alternating motorcycles and  cars. He would excel with both.
During his motorcycle years, Nuvolari obtained 69 victories (36 outright and 33 class wins), the 1924 European Championship, both 1924 and 1926 Italian Championships and three International Speed records. On no less than eight occasions, whilst riding a Bianchi 350, with which he was so successful, he managed to beat all the other riders driving 500 cc. bikes.
Achieving success in car racing required from him devoting time and perseverance. After having won some races as a privateer, he got an Alfa Romeo works car for the 1930 Mille Miglia. He dominated the race at a record average speed of over 100-kph.
During the 1930’s he became an outstanding star of road and track racing in Europe, Africa and America, driving mainly Scuderia Ferrari’s Alfa Romeos, Maseratis and Auto Unions.
After the Second World War, despite his age and declining health, with his soul devastated by the death nine years apart of his two sons, Giorgio and Alberto (both eighteen), he still won some races and was the leading force in two other that he did not win but dominated extensively, the 1947 and 1948 editions of the Mille Miglia

18

His racing record driving cars includes 92 wins (55 outright, 37 class), the European Championship in 1932, three Italian Championships (1932, 1935, 1936) and two International Speed records. In total, he recorded the fastest lap of a race no less than 101 times (42 in motorcycles, 59 whilst driving a racing car).
Whilst he survived a series of horrific accidents during his career, he died on 11 August 1953 in his bed at home in Mantua, victim of a heart attack. He was still a very popular figure.
Ferdinand Porsche named him «the greatest driver of the past, present and future».

lettera nuvolari

 

Moto wins

DATE

RACE

BIKE

RESULT

5 novembre 1922

Campionato Mantovano Motociclistico

Harley Davidson 1000

1° assoluto

5 novembre 1922

Campionato Mantovano Motociclistico

Harley Davidson 1000

1° classe 1000

20 maggio 1923

I Circuito di Parma

Garelli Supersport 350

1° classe 350

1 giugno 1923

I Circuito di Busto Arsizio

Norton M18 500

1° assoluto

1 giugno 1923

I Circuito di Busto Arsizio

Norton M18 500

1° classe 500

8-9 luglio 1923

III Circuito del Piave

Indian Powerplus 1000

1° assoluto

8-9 luglio 1923

III Circuito del Piave

Indian Powerplus 1000

1° classe 1000

26 agosto 1923

II Giro dell’Emilia

Indian Powerplus 1000

1° assoluto

26 agosto 1923

II Giro dell’Emilia

Indian Powerplus 1000

1° classe 1000

7 ottobre 1923

II Giro Motociclistico dei Monti Peloritani

Indian Powerplus 1000

1° classe 1000

20 aprile 1924

II Circuito di Belfiore

Norton M18 500

1° assoluto

20 aprile 1924

II Circuito di Belfiore

Norton M18 500

1° classe 500

8 giugno 1924

VIII Circuito Internazionale di Cremona

Norton M18 500

1° assoluto

8 giugno 1924

VIII Circuito Internazionale di Cremona

Norton M18 500

1° classe 500

3 agosto 1924

IV Circuito di Tortona

Norton M18 500

1° assoluto

3 agosto 1924

IV Circuito di Tortona

Norton M18 500

1° classe 500

24 febbraio 1925

I Circuito di Monte Mario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

31 maggio 1925

IV Circuito di Padova

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

12 luglio 1925

V Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

9 agosto 1925

V Coppa dell’Adriatico

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

13 settembre 1925

IV Gran Premio delle Nazioni

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

7 marzo 1926

I Circuito Ostiense

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

7 marzo 1926

I Circuito Ostiense

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

21 marzo 1926

II Circuito Colle dell’Infinito

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

1 aprile 1926

II Reale Gran Premio Motociclistico di Roma

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

11 luglio 1926

VI Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

15 agosto 1926

VI Coppa dell’Adriatico

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

19 settembre 1926

V Gran Premio delle Nazioni

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

26 settembre 1926

II Premio Città di Lodi

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

17 aprile 1927

II Circuito di Lugo

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

17 aprile 1927

II Circuito di Lugo

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

24 aprile 1927

II Circuito Helvia Recina

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

24 aprile 1927

II Circuito Helvia Recina

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

5 giugno 1927

I Circuito Motociclistico del Pozzo

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

5 giugno 1927

I Circuito Motociclistico del Pozzo

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

26 giugno 1927

III Circuito di Vercelli

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

24 luglio 1927

VII Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

31 luglio 1927

III Circuito Colle dell’Infinito

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

31 luglio 1927

III Circuito Colle dell’Infinito

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

18 settembre 1927

VI Gran Premio delle Nazioni

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

30 settembre 1928

VII Gran Premio delle Nazioni

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

30 settembre 1928

VII Gran Premio delle Nazioni

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

9 dicembre 1928

V Circuito Golfo del Tigullio

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

23 giugno 1929

IX Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

23 giugno 1929

IX Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

8 giugno 1930

V Circuito di Stradella

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

6 luglio 1930

X Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° assoluto

6 luglio 1930

X Circuito del Lario

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

27 luglio 1930

VI Coppa del Mare/IX GP Moto Club d’Italia

Bianchi Freccia Celeste 350

1° classe 350

Le vittorie elencate in questa scheda sono quelle ottenute da Nuvolari nelle principali competizioni motociclistiche cui prese parte e delle quali si ha notizia certa. In totale: 49 affermazioni, di cui 15 assolute e 34 a livello di classe di cilindrata. Particolare degno di nota: dal 1925 il pilota mantovano gareggiò sempre con la Bianchi 350 e per ben 8 volte conquistò la vittoria assoluta, facendo registrare prestazioni migliori di quelle degli avversari in sella a moto di cilindrata superiore. Altri successi minori qui non presi in considerazione (non meno di 17) furono conseguiti in riunioni che negli anni 20 del Novecento si tenevano solitamente a fine stagione su velodromi o ippodromi, con formule di gara prese a prestito dal ciclismo su pista: giro con partenza da fermo, giro lanciato, inseguimento e via dicendo. All’albo d’oro motociclistico di Tazio vanno inoltre aggiunti 3 primati internazionali di velocità, stabiliti a Monza nel 1925 con la Bianchi 350 (300 chilometri, 3 ore e 400 chilometri, con medie di km/h 125,006, 121,797 e 121,428 rispettivamente), nonché 2 titoli di Campione d’Italia, conquistati nel 1924 (classe 500) e nel 1926 (classe 350).

More Articles...

  1. Tazio Nuvolari