Il mistero 204. La prima Abarth l'ultima Cisitalia

PDFStampa
di Sergio Lugo, Alessandro Scagliarini, Mario Simoni
Prezzo:
Prezzo di vendita: 29,00 €
Descrizione di Sergio Lugo, Alessandro Scagliarini, Mario Simoni
2011, Angelini Editore

testo in italiano, 128 pagine

Chi ha progettato realmente la Cisitalia-Abarth 204, la vettura con cui Nuvolari ha ottenuto l'ultimo successo della sua straordinaria carriera? Perché questo modello vincente, ambito dai piloti, è stato costruito in non più di 8 esemplari? E quanti ne sono stati realizzati realmente? Per quali motivi la 204, ideata e costruita dalla Cisitalia, è stata 'regalata' a Carlo Abarth? E qual è la vera storia della 'morte' della Cisitalia e della nascita dell'Abarth?
In questo libro sono racchiuse le risposte a questi e a molti altri interrogativi, con immagini e documenti mai pubblicati finora: fra tutti il contratto fra la Cisitalia e la Porsche per la realizzazione della F.1 360 Grand Prix e di altri modelli dalle caratteristiche avanzatissime. Si possono inoltre scoprire i protagonisti di quegli incredibili giorni, alla fine degli anni Quaranta, in cui veniva creato uno dei più importanti marchi della storia automobilistica, lo Scorpione dell'Abarth.
Infine, per celebrare i 100 anni dalla nascita dell'ingegner Giovanni Savonuzzi, il 'padre' della Cisitalia 202 e di molti altri modelli famosi, fra i quali il prototipo da esposizione Gilda, un capitolo è dedicato a questo grande progettista e designer, troppo presto dimenticato.
Books data
Author/s: Sergio Lugo, Alessandro Scagliarini, Mario Simoni
Year: 2011
Pages: 128
Language: Italian
Publisher: Angelini Editore

Cerca nel negozio

Il tuo carrello

 x 
Carrello vuoto

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo